torna il Big One for One Drop

wsop 2022

Poco meno di tre mesi dalla scorsa edizione e poco più di tre mesi dal via di quella nuova. Stiamo parlando delle WSOP 2022, che prenderanno il via il prossimo 31 maggio in un programma che prevede tante novità. Alcune di queste sono state già annunciate a tempo debito, come l’approdo in una nuova doppia sede con il passaggio dal Rio al tandem composto da Bally’s e Paris.

Le World Series of Poker dunque si avvicinano un po’ di più al cuore di Las Vegas, a quella Strip dalla quale si erano allontanate negli ultimi 20 anni. Ma la novità più grande dovrebbe riguarda la composizione della nuova schedule, che di certo presenterà qualcosa di diverso rispetto agli anni scorsi. Anche perchè i vertici della kermesse hanno sempre qualche asso nella manica.

 

Comparazione Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.


 

E già circolano le prime indiscrezioni sul nuovo programma.

WSOP 2022, torna il Big One for One Drop?

A renderle note è stato Will Shillibier, reporter per PokerNews.com e soprattutto personaggio molto vicino agli organizzatori delle World Series. Dunque la sua parola è quanto di più vicino ci possa essere nel passaggio da semplice indiscrezione a notizia alla quale dare i crismi dell’ufficialità. Per questo motivo le novità della schedule delle WSOP 2022 possono già essere prese per buone.

La più interessante riguarda il tanto atteso ritorno del Big One for One Drop. Lo ricordiamo come uno dei tornei più ricchi della storia del poker live, non fosse per altro che per il buy-in da un milione pagato dai partecipanti. Il suo ritorno sarebbe legato al ritorno di una situazione più serena dal punto di vista sanitario, visto lo stop forzato del 2020 e i condizionamenti dell’anno successivo.

 

Comparatore Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.


 

Così com’è avvenuto nel 2021, poi, l’organizzazione delle World Series of Poker sta pensando a un torneo celebrativo per il ritorno ai tavoli. Un grande evento di benvenuto ai tanti giocatori che affolleranno la sala del Bally’s e quella del Paris. E poi ci sono rumors sul torneo in modalità Mystery Bounty: un evento in cui sono previste taglie su ogni giocatore, ma il cui valore verrà estratto solo al momento dell’uscita di scena di ognuno. È stato provato al Wynn e ha avuto grande successo.

Chiudiamo con il Main Event, il torneo più atteso. L’organizzazione delle WSOP starebbe pensando di aggiungere ulteriori Day 1 dopo i sei presenti nella schedule della scorsa edizione. Nuovo record di partecipanti (e di montepremi) in vista?


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Photo credit: Pokergonews.com

Author: Frank Snyder