sua la U.S. Poker Open

sean winter

Sean Winter ha giocato ogni singolo evento della U.S. Poker Open 2022. Fino all’evento #11 non solo non era mai riuscito a vincere o a fare final table, ma non aveva neanche piazzato un risultato ITM. Poi sono arrivati gli ultimi due tornei, quelli in cui la fortuna del giocatore americano si è ribaltata in maniera totale. Con i risultati che stai per leggere in questo articolo.

Il player statunitense è stato capace di mettere a segno un back-to-back a dir poco incredibile. Una doppietta nel giro di poche ore che gli ha consentito non solo ottenere un discreto profitto sui singoli tornei, ma anche di completare una clamorosa rimonta. Sean, infatti, è riuscito a piazzarsi in prima posizione nella classifica generale, portando a casa il trofeo del Golden Eagle.

 

Comparatore Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.


 

Sean Winter, che rimonta!

Nel primo evento, il #11, Sean Winter è riuscito a sbaragliare la concorrenza facendo capire di avere ancora una bella riserva di energia a disposizione. Poi però è venuto fuori un vero e proprio capolavoro nel torneo più importante. Stiamo parlando del Main Event da 50.000 dollari di buy-in, in cui il giocatore statunitense ha alzato ancora di più il suo livello di gioco.

L’ultimo ostacolo per completare un comeback da perdere la testa era rappresentato da Shannon Shorr. Solo quest’ultimo, vincendo il torneo, avrebbe potuto scavalcare sia Winter che il giapponese Tamon Nakamura, che era in testa fino alla conclusione del torneo #11. Ma alla fine Sean è stato superiore a tutti gli altri e ha meritato di completare la rimonta, portando a casa l’aquila dorata.

 

Comparatore Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.


 

Alla fine dell’evento conclusivo, le sue parole rappresentano una vera e propria ammissione:

Credo di aver avuto bisogno di molta fortuna. Ognuno dei miei avversari ha giocato delle series fenomenali. Devo togliermi il cappello davanti a Tamon. All’inizio del torneo di ieri avevo l’1% di possibilità, forse meno, non lo so. Non credevo di avere un’opportunità del genere.

Alla fine, però, lo shot è arrivato.


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Photo credit: Pokergonews.com

Author: Frank Snyder