MTT Strategy – L’arte del min-raise in short stack

Jonathan Little hero call

Una mano giocata da Justin ‘JustGTO’ Saliba e analizzata dallo stesso assieme a Jonathan Little. Voi lo usate il check-minraise da short? Forse dovreste cominciare…

 

Comparatore Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.


 

La mano

Situazione: $10.000 Poker Masters 2021, blinds 5k/10k BBante 10k, 7 giocatori al tavolo

Preflop: Fold generale fino a Saliba (210k), che da SB apre 30k con 74, difende il BB (600k).

Flop: 864♣ (70k) – Check, bet 30k, raise 65k, fold.

 

L’analisi

JL: “Se andiamo a vedere le chart, 74s è un mix tra raise e limp, ma non devi mai foldare in questa situazione. Qui le uniche mani che foldi sono quelle veramente brutte, come 92o. Però non seguire sempre le GTO charts da SB, dipende dal tuo avversario.”

JS: “Range contro range, al flop potrei o checkare perché il board avvantaggia il range del BB, oppure pushare, 2,5x pot. Possono foldare un po’ di mani migliori, noi abbiamo un po’ di equity in caso di call, e puliamo un po’ la nostra equity qui. Abbiamo anche mani come 99 senza quadri che sono contente di andare all in.

Alla sua bet… non penso che potremmo foldare qualunque coppia, specialmente con un gutshot. Il call è la risposta di default, si potrebbe andare all in, anche se non lo farei molto spesso può andare bene.

Ma la mia scelta preferita in situazioni così è andare con un raise molto piccolo, è difficile giocarci contro. Dovrebbe continuare con un range troppo largo per le pot odds. Sì, farei min-raise per chiamare eventuale all in.”

JL: “Molta gente non usa questo check-small raise in shortstack, che spesso è la scelta migliore. Li obbliga a giocare con molte carte spazzatura, se check-shovassimo non saremmo contenti di trovare un call. E poi non devi considerare come giochi 74, ma come giocheresti anche AA.”

JS: “L’avversario folda, ma se avesse chiamato e fosse uscito per esempio un J? Se esce un J♣ con i double flushdraw il mio range ha molti push, con un J avrei molti check, qualche small bet e all in. Se invece fosse un 2 credo che ckeck-callerei.”

 


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Author: Frank Snyder