la carica dei 103 braccialetti

wsop 2022

Siamo ufficialmente entrati nel clima che ci avvicina a una nuova edizione delle World Series of Poker. Lo facciamo con tre mesi di anticipo rispetto alla data in cui le WSOP 2022 prenderanno il via, visto che il primo ‘shuffle up and deal’ è previsto per il prossimo 31 maggio. Ma si tratta di un’edizione in cui si potrebbe tornare finalmente a respirare (nel vero senso della parola) l’aria del grande poker.

Come abbiamo già scritto in diverse occasioni nel corso dei mesi scorsi, saranno le World Series del cambiamento. Intanto per quanto riguarda il periodo dell’anno in cui si disputano, con il ritorno all’estate dopo la scorsa edizione spostata a novembre per consentirne la disputa. E poi il cambio di location che sarà doppia: il Bally’s (in versione Horseshoe) e il Paris prenderanno il posto dello storico Rio.

 

Comparatore Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.


 

E poi ci sono i braccialetti, ma quelli non cambiano mai.

WSOP 2022, il programma

Sono ben 103 i titoli che verranno assegnati in questa nuova edizione delle WSOP. Come di consueto si partirà con il torneo riservato ai dipendenti dei casinò, ma nello stesso giorno prenderà il via una grande novità. Stiamo parlando dell’High Roller Bounty da 100k di buy-in con taglie da 25k ciascuna. Poi prenderanno il via gli altri eventi, con un altro debutto fissato per il 2 giugno: si tratta dell’Housewarming, con 500 dollari di buy-in e un garantito da ben 5 milioni.

Anche alle WSOP 2022 ci sarà spazio per la grande hit del nuovo anno, ovvero il torneo Mystery Bounty. Il montepremi garantito è di un milione di dollari a fronte di mille bigliettoni di buy-in. Spazio anche per altri eventi come il Poker Hall of Fame Bounty e il Lucky Sevens, ma la grande novità nella schedule riguarda la presenza di una quantità maggiore di tornei di mid range per quanto riguarda il buy-in.

 

Comparatore Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.


 

Confermato anche il Tournament of Champions, che sarà accessibile a coloro i quali avranno vinto il braccialetto negli eventi live. Ma ci sarà anche tanto spazio per gli online, con ben 15 titoli che verranno assegnati nella room ufficiale delle World Series of Poker.

Una battuta a parte per il Main Event che prenderà il via il 2 luglio anche per dare un po’ di spazio alla festa del 4 luglio, che negli States è sacra. Il Final Table inizierà il 15 luglio dopo una pausa di qualche giorno. Ma la novità più importante in tal senso potrebbe essere l’aggiunta di due ulteriori Day 1, in modo da aumentare il field e di conseguenza il montepremi.

Dopodichè non ci resta che attendere il 31 maggio per calarci in maniera definitiva nell’atmosfera.


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

 

Author: Frank Snyder