il più classico dei cooler

michael noori

Uno dei tornei più divertenti ed entusiasmanti della scorsa edizione delle World Series of Poker è stato senza dubbio il Monster Stack. Tanto che anche nella prossima edizione – come abbiamo svelato questa mattina – verrà confermato nella schedule. Intanto ci rimangono i bellissimi e divertenti ricordi dell’evento del 2021, vinto da Michael Noori.

Il giocatore americano è riuscito ad avere la meglio al termine di una lunga e intensa battaglia contro Ryan Leng. Ma se c’è un momento in cui possiamo dire che il torneo ha preso la strada del vincitore, questo lo possiamo riassumere nella mano che stiamo per andare a osservare. Il più classico dei cooler, una mano imparabile in cui si può riassumere un intero evento.

 

Comparatore Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.


 

Michael Noori dal lato giusto del cooler

Situazione: final table livelli 800.000/1.600.000 big blind ante 1.600.000

Preflop: Leng vede 8♣7♣ da bottone e rilancia a 3 milioni e mezzo. Lo chiama Noori con 6♣5♦ da big blind. Il pot sale a quota 8,6 milioni.

Flop: 8♥7♦3♠ – arriva il check da parte di Michael, mentre Ryan in posizione c-betta a 4 milioni. Instant call da parte del giocatore sul bottone, che porta il pot a quota 16,6 milioni.

Turn: 4♥ – ancora un check di Noori che cede nuovamente la parola a Leng. Puntata da 13 milioni per lui e push da parte di Michael. Call immediato e si va allo showdown.

Il river è un 3♥ che ribalta l’esito del torneo, quando si è ancora in tre.

 

Comparatore Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.


 

Un colpo a dir poco imparabile, anche se possiamo usare in maniera leggera la bacchetta sulle mani di Leng. Il player americano, infatti, potrebbe aver esagerato un po’ su un board che era scary anche per una doppia coppia. Chiaramente dopo lo shove il call era quasi inevitabile, anche solo a livello matematico e di odds, ma l’errore (ammesso che ci sia) non è quello.

La linea conservativa ha invece aiutato Noori a vincere il colpo. Michael non ha dovuto fare altro che mettersi in riva al fiume e attendere la corrente giusta per fare un clamoroso double up.


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Photo credit: Pokergonews.com

Author: Frank Snyder