Daniel Negreanu ci spiega come estrarre valore monotematici

daniel negreanu

Abbiamo visto in questi anni un Daniel Negreanu capace di giocare nel migliore dei modi, anche in situazioni tutt’altro che agevoli. Tanto che sono numerose le sue vittorie nel corso degli anni, nonostante l’avanzata di diverse generazioni di grandi campioni. Ce ne siamo accorti anche lo scorso anno in un appuntamento speciale per lui.

Stiamo parlando della Poker Masters, una kermesse che è anche riuscito a vincere. Per lui, in un 2021 molto complicato, vincere il Grand Finale è stato il momento più importante. Anche perchè con questo successo è riuscito a tirarsi fuori da una spirale di negatività, per via di trionfi che non arrivavano da un po’. Ma alla fine anche lui ha avuto la grande opportunità di tornare alla vittoria.

 

Comparatore Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.


 

Daniel Negreanu in un board tutto a quadri

Situazione: heads up, livelli 30.000/60.000 big blind ante 60.000

Preflop: Negreanu da bottone ha 10♦10♥ e rilancia a 150.000, trovando il call di Petrangelo con K♥5♦. Il pot sale a quota 360.000 chips.

Flop: Q♦6♦4♦ – c’è il check da parte di Nick, mentre Daniel va in c-bet per 75.000 e trova ancora una volta il call del suo avversario. Il pot sale a quota 510.000 chips.

Turn: 8♦ – questa volta assistiamo a un doppio check.

River: 2♠ – Petrangelo questa volta esce in puntata e mette 160.000 chips al centro. Istantaneo e vincente il call da parte del canadese.

 

Comparatore Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.


 

Qualcuno potrebbe pensare che è stato facile ottenere il piatto in questa situazione. Qualcun altro potrebbe anche sostenere che Daniel Negreanu ha ottenuto il minimo profitto da uno spot in cui entrambi avevano flush.

Tuttavia Nick Petrangelo si è sempre dimostrato un giocatore molto tight, soprattutto quando si gioca in heads up e si è in situazioni molto ravvicinate in termini di stack. Aver indotto il suo avversario a puntare rappresenta, per il canadese, un ottimo risultato. Oltre a regalargli un pot di quasi un milione di chips.


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Author: Frank Snyder