Come giocare le coppie piccole in bluff

coppie piccole

Quando ti ritrovi a giocare con le coppie piccole, sai già che nella maggior parte delle volte non ti troverai benissimo. Se non altro al flop, che quasi sempre verrà missato. Ma ciò non vuol dire che dovrai limitarti a giocare in check-fold sulla prima street del board. Prima ancora di alzare bandiera bianca, devi valutare infatti tutta una serie di possibili scenari.

Uno in particolare è quello che ti andremo a proporre in questa piccola guida. Stiamo parlando della possibilità di trasformare il tuo piccolo punto in un bluff, magari anche al turn. Si tratta di una mossa non per tutti, ma fa parte di quel processo di crescita che devi affrontare se vuoi migliorare nel tuo gioco e trarne dei benefici alla lunga.

 

Comparatore Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.


 

Come giocare in bluff con le coppie piccole

La logica della vecchia scuola sostiene che le mani con uno showdown value anche piccolo non vanno trasformate in bluff. Anche se spesso questo è il modo giusto per giocare, non è sempre la soluzione migliore. In alcuni casi, infatti, con una bet induci al fold mani simili ma migliori della tua o comunque con una equity simile. Oppure non avendo ancora un range di bluff così alto, potresti rappresentare un gran punto.

Partiamo da un caso, ovvero quello in cui rilanciamo da bottone e veniamo chiamati dallo small blind. Il flop recita K97 e in quanto abbastanza connesso ci indurrà a puntare almeno 2/3 del pot per ridurre al minimo la presenza di coppie piccole per avere edge. Dal punto di vista del giocatore con una “coppietta”, di fronte a una c-bet potremmo pensare di fare call to bluff.

 

Comparatore Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.


 

Un altro scenario è quello che ci porta a bluffare sul river. Proseguendo la mano di cui sopra, il turn è un 10 sul quale entrambi i giocatori checkano. Il river è un 4 di fiori che chiude un ipotetico flush draw. Mani come 5-5 o 6-6 con una carta di fiori ha grandi margini di bluff. Sicuramente avrai anche un ottimo showdown value, ma anche la possibilità di perdere nel caso in cui si arrivi fino in fondo.

Per questo motivo tentare il bluff al river potrebbe consentirci di vincere il colpo uncontested. Ma al tempo stesso potrebbe frenare ogni possibile tentazione di raise da parte del bottone, che potrebbe dunque limitarsi al call e far dunque decidere a noi quanto investire per lo showdown.


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Author: Frank Snyder