che sia il nuovo cult pokeristico?

Russel Crowe riprende Poker Face: che sia il nuovo cult pokeristico?

Di film sul poker non ne avremo mai abbastanza. Oltre ad essere galvanizzante vedere il nostro gioco preferito sul grande schermo, è anche un modo – si spera – di presentare il poker alle masse, alimentando la passione per questo gioco.

Ci sono riusciti Molly’s Game, James Bond, ma soprattutto The Rounder, e questa volta potrebbe essere addirittura quella più importante, visto il cast d’eccezione che attende Poker Face.

Russel Crowe, Liam Hemsworth, Elsa Pataky e la leggenda dell’hip hop RZA del Wu-Tang Clan sono pronti a interpretare i personaggi principali del nuovo film, che dopo tutte le turbolenze che ha passato, è ora di nuovo in sviluppo.

 

Comparatore Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.


 

Poker Face, il film

Di Poker Face abbiamo parlato qui, e si tratta di un film dal cast stellare che parlerà ovviamente del nostro amato gioco di carte.

Dalle prime indiscrezioni la trama tratterebbe di un ricchissimo magnate della finanza, miliardario del settore hi-tech (ovviamente Russel), che organizza una rimpatriata con amici d’infanzia per una partita di poker high stakes.

I giocatori invitati non si sentiranno però troppo al sicuro con il protagonista, conoscendo le sue tendenze da burattinaio freddo calcolatore. In effetti il miliardario aveva davvero organizzato un piano alle loro spalle, ma la svolta nella trama è dietro l’angolo, e Russel non avrà vita facile…

Di Hemsworth e RZA non si conoscono ancora i ruoli, mentre la splendida Elsa Pataky dovrebbe ricoprire il ruolo di una dealer.

 

Comparatore Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.


 

Le interruzioni per covid

All’inizio Poker Face doveva essere girato a Miami, ma Crowe (sembrerebbe) ha insistito per basarlo a Sydney, per mostrare nel film gli straordinari panorami che la città può offrire.

Scelta calibrata ma costosa, visto che dopo un caso positivo nello staff e le misure di contenimento molto rigide in terra australiana, il film è stato sospeso per un bel po’ di tempo.

 

La ripresa

In questi giorni sono stati visti sul set Russell e la troupe, a indicare che il film sia di nuovo in produzione, anche se molto in ritardo rispetto alla tabella di marcia che lo voleva pubblicato a settembre 2021.

“Abbiamo seguito rigidi protocolli con il cast e la troupe che sono stati testati tre volte a settimana nelle ultime 11+ settimane”

E ora non ci resta che aspettare e augurarci che venga fuori un film per cui salteremo sulle sedie! Almeno finché non usciranno i film su Hellmuth, Antonius e Brunson.


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

 

Author: Frank Snyder