1, 10, 100, 1000 size… Come dovremmo usare davvero i poker solver?

poker solver quante size usare

Forse ancora scottato dai litigi con Fedor Holz, sull’account Twitter di Dominik Nitsche è fissato in alto un articolo del blog DTO intitolato “Come usare i poker solver per bene”, accompagnato da una frecciatina alla concorrenza “Hai mai fatto andare un solver con 4 size diverse? Smettila subito“. 

Sembrerebbe che la disputa con Odin Poker non sia la prima che DTO ha affrontato, visti i riferimenti nell’articolo, e le risposte su Twitter, di GTOx.

Scaramucce a parte, come giocatori in crescita abbiamo pensato potesse essere utile a tutti vedere due punti di vista differenti, con i loro pro e i loro contro, per poi decidere cosa fa davvero al caso vostro.

 

Comparatore Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.


 

Meno size = più realizzabile

L’articolo di DTO punta il dito verso i solver come appunto GTOx (ma anche Odin!) che utilizzano 4 size diverse in spot come semplici single raised pot.

“Potrebbe essere più utile a scopi di ‘ricerca’, per esempio trovare potenziali strategie prima sconosciute a proposito delle bet size, ma in genere è inefficace come strategia finale, quella che poi verrà adottata in game. 

Prima di tutto è difficile mixare precisamente cinque action differenti, che si traduce in una frequenza di errori maggiore rispetto a una strategia con due size, e poi il problema di studio: tante opzioni spesso portano a range al river che contengono pochissime combo, spesso tre o meno. È difficile ricavarci qualcosa di utile. 

Viceversa se togliamo un paio di size dall’elenco, si realizza una strategia che riflette meglio qualcosa che un essere umano può provare a mettere in pratica.

L’output sarà completamente differente. Le size rimanenti verranno usate a frequenze più alte, quindi range che incontreremo più spesso in game. Inoltre va notato che molte simulazioni non convergeranno alla distanza di Nash desiderata se sono troppo complesse.”

 

Più size = più preciso e vicino alla GTO

Sempre nell’articolo di DTO viene data anche una panoramica sugli aspetti negativi che può avere utilizzare meno size.

“Si potrebbe giustamente contestare che più sono complessi gli alberi, più EV teorica guadagna il giocatore, rispetto alla nostra strategia semplificata.

C’è da dire che se un albero complesso non converge a una sufficientemente bassa distanza di Nash, l’EV riportato non sarà preciso come una simulazione più semplice fatta andare il più vicino allo 0% di exploitabilità. 

In più anche se fosse vero, quell’EV non si può tradurre in EV in real life perché il giocatore non sarà capace di mettere in pratica quella strategia impossibile che si è creato. 

Si potrebbe sempre dire ‘Parla per te‘, ma anche se ci venissero fornite prove di un top player capace di giocare una perfetta strategia con 5 size, sarebbe un talento così unico che non potrebbe essere un riferimento per la maggior parte delle persone.”

 

Comparazione Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani.


 

La bandiera di GTOx

Nel tweet, che puoi trovare qui se interessato, GTOx interviene in difesa della “più size è meglio”, e con toni non gentilissimi in generale.

“Non offriamo 4 size perché raccomandiamo ai giocatori una strategia con 4 size. Non raccomandiamo nulla, perché ognuno è al suo livello dell’educazione pokeristica. Usiamo 4 size per creare una soluzione che emuli al meglio le ‘vere’ strategie GTO con ragionevole efficienza computistica. 

La GTO interessa prima di tutto perché è la strategia ‘perfetta’ inexploitabile. Per calcolarla però bisognerebbe considerare tutte le singole size possibili, creando alberi enormi che ora non sono calcolabili. 

Per questo scegliamo meno size, ma come fai notare, ogni volta che elimini una size si perde EV per ogni size rimossa. A volte è pochissima, 100% pot non sarà così distante da 102%.

Più semplifichi però, più ti allontani dalla GTO e più ti avvicini a un giochetto. Magari trovi una strategia mono-size e impari a metterla in pratica bene, ma visto che non è nemmeno vicina alla vera GTO perché dovrei volerla usare? 

In più è innegabile che molti giocatori adottino una strategia con 4+ size (ovviamente non in singole street ma su tutto il gioco), quindi il problema con simulazioni con meno size è che non stiamo studiando il gioco che gli avversari giocano

È vero che gli EV potrebbero spesso essere vicini tra le diverse size, ma la strategia di difesa contro le stesse cambierà totalmente!”

 

E tu da che parte stai? More size is better o studiamo una strategia umanamente applicabile? Dicci la tua su Facebook! 

 


Se ti piacciono i nostri contenuti iscriviti alla Community su Facebook!

Author: Frank Snyder